Disponibile esclusivamente in questi hotel   

Download

Galleria
Scoprire l’Alto Adige
Scoprite la regione con tutti i mezzi di trasporto pubblico e tanti altri mezzi privati.

Bicicletta

Merano conquista gli appassionati dello sport su due ruote

 

Andare in bicicletta a Merano e dintorni è un’esperienza bellissima, da vivere in occasione di ferie all’insegna dell’attività ma anche come puro piacere. Sia la mountain bike sia la bici da corsa si addicono per andare alla scoperta di Merano e dei suoi magnifici dintorni: una mobilità perfetta per restare in forma e in salute circondati da una natura straordinaria. Merano e dintorni offrono tutto ciò che vanno cercando i ciclisti più appassionati. Perciò, saltate in sella e iniziate le vostre splendide vacanze sportive! Vi proponiamo alcuni tour in bici, adatti a tutti i livelli:

 

A Merano
Merano è il punto di partenza di numerose piste ciclabili, come la pista 2, pista 3 e pista 4 e quelle che portano a Lana, non ancora ultimate.

Collegamento Resia – BolzanoCollegamento Resia – Bolzano:

provenendo da Lagundo, si raggiunge il ponte ciclabile che attraversa il fiume Passirio e si prosegue fino a via Wolkenstein e via Toti. Si volta a destra in via Tennis procedendo fino a via Gampen, la si attraversa per imboccare la pista ciclabile che porta a Sinigo. Esiste anche un collegamento dal ponte che attraversa il Passirio che porta alla stazione di Maia Bassa, per promuovere l’utilizzo di bici, bus e treno e per avere una valida alternativa alle piste 2 e 4.

Collegamento Resia – Passirio / Bolzano – PassirioCollegamento Resia – Passirio / Bolzano – Passirio:
i tracciati corrispondono ciascuno alla metà del percorso Resia – Bolzano. Dallo snodo in via Petrarca/Leopardi si mantiene la direzione verso nord e si segue via Leopardi fino al Passirio. Superato il Passirio, si svolta a destra imboccando via Carducci e si raggiunge attraverso la città il Ponte Romano, che superato porta a un blocco di case verso sinistra. Da qui si imbocca la via Passiria percorrendo la ciclabile verso San Leonardo (pista 3).

 

Naturno – Merano
Naturno – MeranoLa tratta da Stava a Naturno non può essere percorsa fino all’ultimazione della ciclabile, perciò si devia sulla strada provinciale poco frequentata in direzione di Cirlano (a destra dell’Adige, dal punto di vista orografico). A Cirlano, la pista costeggia i muri della chiesa e dopo 200 m si arriva a un incrocio. La strada, chiusa al traffico pesante, porta alla zona sportiva di Naturno (1,5 km). Qui si gira a sinistra e si prosegue sempre dritti fino al ponte, da cui s’imbocca la ciclabile in direzione di Merano. Si prosegue sul Lungadige (a sinistra, dal punto di vista orografico) superando Rablà e Tell. All’altezza della paratoia, si attraversa la strada principale e si prosegue per 2,4 km fino al Lido di Lagundo.
Con circa 200 metri di dislivello, questo percorso fatto a ritroso è particolarmente impegnativo, ma la magnifica vista sulla conca di Merano e il panorama tutt’intorno premiano lo sforzo.
Si procede sulla ciclabile: Pista 1.

 

San Leonardo – Merano
San Leonardo – MeranoQuesto tracciato immerso nella natura è percorso da ciclisti, pedoni e, per alcuni tratti, con i cavalli. Si lascia San Leonardo nel sottopasso della circonvallazione, si procede lungo la riva sinistra del Passirio per arrivare al Sandhof (casa natale di Andreas Hofer). Dopo aver attraversato la via Passiria, dopo circa 4 km si giunge al ponte di legno presso la zona sportiva di San Martino. Avanti, in direzione di Merano, si attraversa un torrente e il ponte Pseirer. Si percorre la strada asfaltata presso Mora e si giunge a un ponte in acciaio, lo si attraversa per arrivare al campo da golf presso il Quellenhof. Dopo aver attraversato il ponte in legno successivo, si affronta una leggera discesa che porta a Saltusio. Dopo il parcheggio e la stazione a valle della funivie Hirzer si procede a sinistra del Passirio fino alla zona sportiva di Rifiano (sempre dal punto di vista orografico). La ciclabile è completata fino a qui, comunque si può procedere fino a Lazag attraversando un ponte in legno. Dopo aver raggiunto il canale d‘irrigazione „Waalweg“ si procede e si passa sotto la via Passiria per giungere alla passeggiata Lungo Passirio. Attraversando il Ponte Romano, si procede a sinistra fino alla Porta Passiria dell’epoca medievale e da qui si raggiunge il centro storico di Merano.

 

Merano – Gargazzone
Merano – GargazzoneProvenendo da Merano, la ciclabile termina al ponte sull’Adige sulla MeBo di Sinigo. Da qui si procede su ciclabili limitate e tratte a traffico limitato fino a Postal. All’incrocio presso il „Cavallino Bianco“ di Postal, inizia nuovamente la ciclabile. Essa porta lungo la ferrovia di Postal (ca. 1,3 km) e non presenta dislivelli rilevanti.

 

 
Passeggiando
Passeggiando
Escursioni guidate
Escursioni guidate
Panorami bellissimi
Panorami bellissimi
powered by 
brandnamic - hotel & destination marketing
Disponbile esclusivamente in questi hotel